Ottobre 1, 2022

Honda distribuirà auto elettrica e caricabatterie veloci entro il 2022

Il mercato delle automobili si prepara alla sfida dei caricabatterie veloci e la casa giapponese Honda punta a lanciare veicoli elettrici (EV) in grado di caricarsi rapidamente in 15 minuti nel 2022, nel tentativo di affrontare uno dei principali ostacoli alla più ampia diffusione di veicoli elettrici: il tempo di ricarica.

Una carica di 15 min per un’autonomia di 240 km

In una nuova relazione con il giapponese Nikkei, la società prevede di lanciare modelli completamente elettrici che possono funzionare per 240 chilometri con una singola carica di 15 minuti. In confronto, la maggior parte dell’attuale crop EV impiega più del doppio del tempo a raggiungere l’80% di carica, anche quando si utilizzano caricabatterie veloci.

Per raggiungere questo obiettivo, Honda sta lavorando a un nuovo tipo di batteria ad alta capacità in grado di gestire una ricarica rapida, con una società partner ancora non annunciata.

Honda Urban EV Concept presentato al Salone di Francoforte

Chi sarà questo nuovo partner?

Attualmente, il produttore produce batterie da Panasonic e altri per i suoi veicoli ibridi, come l’Accord Sport Hybrid.

Oltre alla nuova batteria e alla tecnologia di caricabatterie veloci , Honda sta lavorando a batterie per veicoli più leggere e sistemi di controllo della potenza più efficienti per massimizzare il raggio di guida per ogni carica.

Questa tecnologia, tuttavia, verrà lanciata dopo che la società avrà  lanciato la sua gamma EV per il mercato di massa, che sarà probabilmente basata sul concetto Urban EV  per l’introduzione nel 2019 nel mercato europeo.

Sopra: concetto di Honda Sports EV

A che punto siamo adesso

Per quanto riguarda lo status quo, gli attuali caricabatterie veloci del Giappone hanno una potenza massima di 150 kW, anche se si dice che i piani del settore richiederanno un aumento di tale cifra a 350 kW dal 2020.

L’Europa dovrebbe avere una rete di caricabatterie veloci da 350kW entro il 2020, con i nuovi modelli EV di Honda pronti a sfruttare questa infrastruttura.

Staremo a vedere!