Ottobre 1, 2022

Peugeot e-2008 (2020), il bel suv elettrico della casa francese

L’e-2008 è la versione elettrica della gamma Peugeot 2008. Ha 136 cavalli e una batteria da 50 kWh che fornisce un’autonomia verificata di 310 chilometri. Può essere acquistato da 32 550 euro.

Il prezzo è inferiore a quello della Kia e-Niro, della DS 3 Crossback E-TENSE e della Hyundai Kona Electric, tutte con un motore da 136 CV (record comparativo).

La batteria della Peugeot e della DS è la stessa e più capace di quella della Kia e della Hyundai, che hanno una potenza di 39,2 kWh.

L’autonomia, 310 km, è 10 km inferiore a quella della DS e 21 km superiore a quella della Kia e della Hyundai, sempre secondo il ciclo di omologazione WLTP.

Costa 2950 euro in più di una Peugeot e-208, che ha lo stesso sistema elettrico. E rispetto a un 2008 con motore a combustione di potenza simile, la differenza è di quasi 11000 euro.

Senza aiuti all’acquisto, l’ammortamento della differenza richiede molti chilometri all’anno, quindi conviene fare i conti se l’unico motivo dell’acquisto è quello economico.

Ciò che il motore a benzina da 131 CV del 2008 non può eguagliare, o addirittura avvicinarsi a e-2008, è nel piacere di funzionamento, nell’immediatezza della risposta, nel silenzio e nella scorrevolezza con cui procede per l’assenza di vibrazioni dal motore. In questi ultimi due aspetti – rumore e raffinatezza, sembra che l’e-2008 sia stato realizzato molto bene.

Peugeot e-2008 (2020) abitacolo

Non è facile per un’auto elettrica sembrare silenziosa perché non esiste un motore a combustione che mascheri i rumori di marcia e aerodinamici.

Ad esempio, il Tesla Model 3 è molto silenzioso sotto i 90 km / h ma da quella velocità in poi, l’atmosfera silenziosa inizia a perdersi.

Nell’e-2008 sembra di no. Nel silenzio in cui si viaggia, il rumore che si sente sollevando il piede dell’acceleratore è un ronzio intermittente, diverso da quello di altri elettrici.

La risposta all’acceleratore è immediata e varia in base alla modalità di guida scelta (ce ne sono tre: sport, normale ed eco). Nella modalità eco la potenza massima è limitata, almeno questo è come si sente e viene mostrato nell’indicatore del telaio (anche se se lo si spinge a fondo, per un’emergenza, la potenza massima è la stessa delle altre modalità).

Il conducente può anche scegliere due impostazioni del motore, quella normale e una chiamata B.

Con la prima, l’e-2008 non viene quasi rallentata se il conducente solleva il piede dall’acceleratore; Con il secondo, la frenata è più evidente ma non serve per guidare la macchina senza toccare il pedale del freno, a meno che non sia guidata con piccoli cambi di velocità.

La sospensione è ferma, lo sterzo è molto assistito e filtrato, il pedale del freno ha una sensazione nettamente migliorata, con una parte iniziale molto morbida.

Il motore elettrico della Peugeot e-2008 è prodotto da Continental e la batteria, CATL. La differenza di peso tra questa versione e quella della benzina da 131 CV è di 356 kg. Nonostante ciò, e-2008 è più veloce: secondo i dati di Peugeot, accelera da 0 a 100 km / h in 8,1 s rispetto a 8,9 del 2008 Pueretech 130.

Il sistema di riscaldamento per l’abitacolo è doppio: resistori e pompa di calore. Il primo garantisce l’immediatezza, il secondo l’ efficienza.

L’aria condizionata può essere attivata da remoto dal cellulare, sfruttando, ad esempio, che e-2008 è collegato alla rete elettrica e quindi non influenza l’autonomia.

La cabina non ha differenze rispetto a nessun altro 2008, ma alcuni dei menu mostrati sullo schermo multimediale sono diversi – dati di consumo, funzionamento e ricarica – così come alcune informazioni specifiche dal quadro strumenti.

Il bagagliaio ha 405 litri di capacità, un valore intermedio tra quello di e-Niro e Kona. La versione del 2008 senza sistema audio Focal ha 29 litri in più; ma alla fine la capacità è la stessa perché il subwoofer è installato sotto il bagagliaio.