Ottobre 1, 2022

Presentata la Fiat Centoventi al salone di Ginevra

La Fiat ha 120 anni e per il Salone di Ginevra la casa automobilistica italiana presenta una concept car elettrica che celebra la carica della “mobilità democratica” del marchio, fornendo al contempo un’idea di cosa potrebbe significare quell’idea in futuro.

La casa automobilistica propone un design a boxy hatchback che ricorda la Fiat Panda degli anni ’80.  La Centoventi fonde il design italiano con un concetto “less is more” e ciò che Fiat definisce “proporzioni robuste, compatte, quasi monolitiche, con dimensioni che sfruttano al meglio ogni spazio”.

 

La Fiat 120 Presentata al Salone di GInevra

La piccola berlina è lunga circa 3,60 metri, larga 1,75 e alta 1,50 mt, con un passo di circa 2,40 mt. Ciò rende la cabina abitabile per quattro, con sedili realizzati con filato riciclato al 100%. I sedili posteriori sono dotati di una panca retrattile che può aggiungere capacità di carico trasformandosi in un altro “bagagliaio”.

Configurazioni molteplici

Comunque, Centoventi punta a un approccio “a tela bianca” all’automobile, con il cliente in grado di scegliere tra quattro tetti, quattro paraurti, quattro tipi di copriruota e quattro avvolgimenti. Gli interni possono anche essere configurati con accessori.

E oh, ci sono molti accessori, tra cui un totale di 114 appositamente progettati da Mopar (sì, questa è una strana rottura rispetto alla tradizione ).

Le possibilità di personalizzazione includono anche cupholders che possono essere stampati in 3D e fori simili a Lego che possono accettare componenti aggiuntivi del cruscotto, come un vano portaoggetti o un dispositivo di raffreddamento.
Una scelta di pannello strumenti rende lo smartphone il punto centrale, con un gruppo di indicatori da 10 pollici. Una seconda scelta mantiene il gruppo di indicatori ma aggiunge un display da 20 pollici con aiuti integrati (e uno schermo più piccolo rivolto verso l’esterno per i messaggi di car sharing).

 

 

Autonomia fino a 500km e pannello solare da 50watt

La Fiat ha offerto pochi dettagli sul powertrain, ma afferma che una batteria fornita dalla fabbrica consente un’autonomia di 100 km, mentre l’auto può contenere fino a 3 batterie aggiuntive in una guida scorrevole, più un’altra sotto il sedile, per un totale di 500 km.
La porta di ricarica si trova alla base del parabrezza, equidistante da entrambi i lati, e un pannello solare disponibile può generare fino a 50 watt.

 

4 varianti jeep entro il 2022

 

 

FCA/FIAT progetta quattro nuove varianti Jeep completamente elettriche entro il 2022. Nel frattempo non ci sono stati molti dettagli su come la Fiat stia elettrificando la sua linea.

L’ex amministratore delegato Sergio Marchionne, puntava a “focalizzare il marchio Fiat su prodotti in grado di coprire il costo del nuovo tecnologie elettrificate. “Sembrerebbe che la filosofia si applichi qui, dove, come con Mini e in precedenza con Scion, i marchi sono in grado di recuperare i costi di una tecnologia più elevata facendo sì che le persone siano entusiaste della personalizzazione e dell’individualità.