Ottobre 1, 2022

Lotus prepara il debutto di Emira, la sua ultima vettura con motore a combustione

L’auto sportiva verrà lanciata con il motore Toyota V-6, seguirà un quattro cilindri ad alta potenza

Lotus presenterà la sua prossima auto sportiva, l’Emira, a luglio prima del lancio delle vendite del modello del prossimo anno.

La vettura, ad oggi conosciuta solo con il nome in codice Type 131, sostituirà le sportive biposto Lotus Elise, Exige ed Evora.

L’Emira sarà svelata martedì 6 luglio presso l’avanzato centro prestazioni di Lotus a Hethel, in Inghilterra. Il suo debutto pubblico sarà al Goodwood Festival of Speed ​​dall’8 all’11 luglio.

Verrà lanciato con lo stesso motore Toyota V-6 utilizzato dalla Evora, e successivamente sarà offerto con un motore a quattro cilindri “ad alto rendimento” di una casa automobilistica senza nome, ha detto il CEO di Lotus Matt Windle.

Lotus ha detto che l’Emira non avrà una trasmissione ibrida.

I prezzi partiranno da circa 50.000 sterline ($ 69.000) per il modello entry-level fino a 100.000 sterline per una versione ad alte prestazioni, ha detto la società.

Il design dell’Emira è stato influenzato dall’ipercar Evija, ha detto Lotus. Il suo nome è presente in numerose lingue antiche e spesso si traduce come “comandante” o “leader”, secondo la compagnia.

L’Emira è costruito su una piattaforma aggiornata di alluminio incollato che utilizza gli stessi metodi di costruzione delle uscite Elise, Exige ed Evora.

L’Emira sarà l’ultimo nuovo modello di Lotus con un motore a combustione poiché il marchio passerà alla costruzione di sole auto completamente elettriche entro la fine degli anni ’20.

Il passaggio al solo elettrico significa che Emira sarà in vendita per un massimo di otto anni. L’auto più vecchia che sostituisce, la Elise, sarà in vendita da 25 anni quando uscirà di produzione quest’anno