Ottobre 1, 2022

Salone di Ginevra cancellato a causa del Coronavirus

Le autorità svizzere hanno vietato gli eventi con più di 1000 partecipanti, per arginare il contagio da Conv-19, e così il Salone di Ginevra è saltato, così come altri eventi previsti almeno fino ad aprile.

Ancora non sono state date delle indicazioni precise sulla data, che a questo punto potrebbe slittare per l’estate, virus permettendo.

Il Salone di Ginevra è uno degli eventi del mondo automobilistico più seguiti ed amati sia dal pubblico, che dai costruttori.

Salone di GInevra

Purtroppo l’epidemia colpisce non solo le persone, ma ovviamente, anche tutte le attività umane, con forte ripercussioni sull’economia.

L’appuntamento per adesso è rimandato a data da destinarsi. C’è anche l’ipotesi che se dovesse slittare di molto, è probabile che no ci sarà affatto, e che il prossimo Motor Show di Ginevra vedrà la luce nel ’21.

A dire il vero c’è molta confusione sul da farsi, anche perché a causa del virus, molte fabbriche hanno rallentato la produzione, e di conseguenza tutto il mercato automobilistico ha subito un rallentamento.

Tra le varie proposte, c’è quella di una versione lite del Salone di Ginevra, “a porte chiuse” ed in streaming on-line, almeno per presentare i modelli nuovi, ed assegnare il premio di auto dell’anno che aspettano in molti. Collegamenti televisivi, dirette Facebook, e streaming su siti di settore, questa potrebbe essere una soluzione meno dolorosa per gli espositori, che almeno riuscirebbero in parte a presentare le nuove proposte. Ma il pubblico che ha acquistato i biglietti? Ci sarà un rimborso del biglietto del Salone di Ginevra oppure no?

Sembra comunque che la situazione di poca chiarezza sia dovuta principalmente a ragioni di cautela, ma in una situazione così in divenire come la diffusione del virus, magari le cose potrebbero cambiare da un giorno all’altro. Speriamo solo che ci saranno notizie positive, non tanto per il Salone, ma per il bene di tutti.